La maggior parte delle prenotazioni di visite ed esami medici avviene rivolgendosi al Cup. Si tratta di un servizio molto utile al cittadino, che può pagare allo sportello, oppure online, il corrispettivo previsto per la singola prestazione o tramite versamento del ticket.



Ci sono però prestazioni sanitarie e mediche che non si devono prenotare attraverso il centro unico prenotazioni, e nello specifico sono: quelle di microbiologia, quelle che rivestono carattere di emergenza ed urgenza, quelle riguardanti il laboratorio di chimica-clinica ed ematologia. Vediamo nello specifico in che modo viene erogato il servizio da parte del Cup Vicenza.

Il Cup di Vicenza

Tutti coloro che rientrano nell’ambito territoriale di appartenenza possono rivolgersi al Cup Vicenza non solo per prenotare visite ed esami medici, ma anche per disdirle, per cambiare data, per consultare e ricercare quelle più adatte al singolo caso, per pagare le prestazioni da effettuare nelle varie strutture territoriali. Come tutti i Cup, anche quello di Vicenza ha lo scopo principale di racchiudere in un unico punto di accesso le diverse richieste provenienti dalla città di Vicenza e dintorni.

Cup Vicenza

Numero verde Cup Vicenza

Gli orari per effettuare le prenotazioni recandosi personalmente presso lo sportello Cup Vicenza sono i seguenti: ore 8.00-17.30 (dal lunedì al venerdì). E’ anche possibile prenotare e disdire visite mediche chiamando il Numero Verde Cup, che è l’800-403 960, il numero è attivo dalle ore 8.00 alle 18.00 dal lunedì al venerdì.

Cup ospedale di Vicenza

Oltre al Cup Vicenza distretto Est, è possibile effettuare le prenotazioni anche presso il Cus presente in Ospedale, contrà San Bortolo 14, www.aulss8.veneto.it, nei seguenti giorni e orari: dal lunedì al venerdì ore 8.00-17.00. Il sabato, invece, sono attivi gli Uffici cassa in Via Rodolfi al piano terra dalle ore 8.00 alle 12.00.



Prenotazioni Cup Vicenza online

Attraverso il portale specifico iCup, icup.aulss8.veneto.it, è possibile effettuare prenotazioni per esami e visite mediche, ma per il momento il servizio telematico è assicurato solo per alcune prime visite e controlli, mentre esami diagnostici e test vanno ancora eseguiti secondo la modalità tradizionale.