Guardia medica di Bologna

Il servizio di guardia medica è organizzata in ambito regionale, per la città di Bologna infatti è la regione Emilia Romagna che gestrice il servizio di continuità assistenziale.

Il servizio di continuità assistenziale (guardia medica) sostituisce quello del proprio medico curante o il del pediatra del bambino solo ed esclusivamente durante le ore in cui questo non può prestare la propria opera medica.

 



 

Nella regione Emilia Romagna il servizio e le prestazioni sono gratuite.

Guardia Medica Bologna

Quali sono i compiti della guardia medica di Bologna

Il medico di guardia effettua visite ambulatoriali negli orari di operatività del servizio, ma può effettuare visite domiciliari solo in casi di urgenza, oltre a questo può prescrivere farmaci di prima necessità per coprire un ciclo non superiore a 48/72 ore, può inoltre richiedere visite ed esami specialistiche con carattere di urgenza ed eventualmente in casi più gravi può chiedere il ricovero ospedaliero.

Per avere un quadro più chiari sul servizio di continuità assistenziale di Bologna indichiamo anche cosa la guardia medica non può fare e cioè: rilasciare certificati per rientro scolastico, per attività sportiva e per malattia, togliere e mettere punti di sutura (per questo bisogna recarsi in ospedale o attendere che sia aperto il proprio medico della ASL), non può prescrivere esami diagnostici o visite specialistiche e non effettuare prestazioni infermieristiche di nessun tipo.

 



 

Indirizzo guardia medica Bologna

Bologna EST

La sede del servizio di Continuità assistenziale Bologna EST si trova in Via Beroaldo, 4/2 e copre l’area di San Vitale, San Donato, Santo Stefano, Savena.

Telefono: 051 3131

Orari del servizio di guardia medica Bologna Est

  • dal lunedì al venerdì: dalle ore 20,00 alle ore 8,00
  • dalle ore 8,00 del Sabato alle ore 8,00 della Domenica
  • dalle ore 8,00 della Domenica alle ore 8,00 del lunedì
  • dalle ore 8,00 del giorno prefestivo alle ore 8,00 del giorno festivo
  • dalle ore 8,00 del giorno festivo alle ore 8,00 del giorno seguente

Bologna OVEST

La sede del servizio di Continuità assistenziale Bologna OVEST si trova in Via Pepoli, 5 e copre l’area di Borgo Panigale, Reno, Saragozza, Porto, Navile, Viale Carlo.

Orari del servizio di guardia medica Bologna Ovest

  • dal lunedì al venerdì: dalle ore 20,00 alle ore 8,00
  • dalle ore 8,00 del Sabato alle ore 8,00 della Domenica
  • dalle ore 8,00 della Domenica alle ore 8,00 del lunedì
  • dalle ore 8,00 del giorno prefestivo alle ore 8,00 del giorno festivo
  • dalle ore 8,00 del giorno festivo alle ore 8,00 del giorno seguente

 



 

Numero Unico Guardia Medica

Per tutta l’area metropolitana di Bologna è disponibile il numero unico per contattare la guardia medica

051 3131

Il numero a tariffazione geografica è operativo dalle 20:00 alle 8:00 dei giorni feriali e dalle 8 del sabato sino alle 8 del lunedì.

L’operatore che risponderà al numero della guardia medica chiederà alcune informazioni circa l’anagrafica dell’utente, quindi nome, cognome, età, indirizzo e numero telefonico della persona che necessita di assistenza, nel caso in cui la persona che chiama è diversa da quella che ha bisogno di cure chiederà anche il nome ed cognome ed il tipo di relazione o parentela.

Oltre ai dati anagrafici l’operatore annoterà il motivo della richiesta, la data e l’ora della ricezione del contatto telefonico.

Raccolti i dati il medico di guardia si metterà in contatto con la persona che necessita assistenza e valuta se fornire assistenza direttamente al telefono o invitare la persona a raggiungerla presso gli ambulatori di Bologna Est o Bologna Ovest.

In casi eccezionali il medico di guardia può recarsi direttamente presso il domicilio del paziente per visitarlo o in alternativa può richiedere (in casi più gravi) di recarsi presso il pronto soccorso più vicino.

 

Al termine della visita, il medico, rilascia al paziente un modulo compilato in duplice copia di cui una è da dare al medico curante o all’ospedale nel caso di ricovero mentre l’altra copia resta al medico del servizio.